Implantologia

impianto-doppio-per-ponte

Che cos’è un impianto dentale?

Un impianto dentale è una vite in titanio biocompatibile che, inserita nell’osso, si connette a quest’ultimo diventando una radice dentaria artificiale.

Su questa radice è poi possibile inserire una corona protesica in sostituzione al dente mancante.

Esiste il rigetto in implantologia dentale?

No, perché il materiale prevalentemente utilizzato per l’implantologia dentale è il titanio di tipo medicale chirurgico.

Esso è un materiale totalmente biocompatibile. Se intorno all’impianto, però, si formano delle zone di infezione è possibile perdere l’impianto.

impianto-singolo-maggio

Quanto può durare un impianto dentale?

In media si può affermare che un comune impianto abbia una durata di 15 anni.

La durata di un impianto dentale dipende da tanti fattori legati alle abitudini dell’individuo quali l’igiene, il fumo, le malattie preesistenti, ma anche a fattori quali la protesi sovrastante e la qualità dei materiali utilizzati.

Perché gli impianti dentali non durano come i denti naturali?

Gli impianti sostituiscono le radici dei denti ma non posseggono le stesse caratteristiche dei denti naturali.

Gli stress ed i carichi che sopportano gli impianti sono maggiori e non consentono una durata come quella dei denti naturali